Hemingway’ s Tour   …

Egli nacque il 21 luglio 1899 ad Oak Park, Illinois, e rappresenta un classico personaggio “da Rete”: infatti sono circa Cinquanta milioni le pagine che risultano se fate una ricerca, sui principali motori Internet, con la chiave “Ernest Hemingway”.

Emingway pescatore

Hemingway pescatore

Oak Illinois

Oak –  Illinois

Vincitore di premio Nobel (nel ’54), maestro di letteratura contemporanea per la sua prosa asciutta, reporter “in trincea” dei principali eventi della prima metà del 1900 (i due conflitti mondiali, la guerra civile spagnola, l’invasione giappponese della Manciuria, la guerra turco-greca del ’22). Ma senza meno uomo avventuroso, esponente della “lost generation” della Parigi anni ’20, pescatore nelle acque della Florida o al largo delle Antille, amante della caccia grossa e dei safari in Africa, cantore dell’epica suggestiva ma discutibile,  delle corride. In sostanza  una personalità complessa, ma con forti impulsi di morte: Hemingway, si tolse la vita il 2 luglio del ’61, nella sua residenza nel tranquillo stato dell’Idaho.
Una fine improvvisa la sua , che  ha reso lo scrittore  un personaggio affascinante, perfino al di là dei meriti letterari. E che dunque  ha fatto  sorgere, anche sulla Rete, un vero e proprio culto

Hemingway in poltrona

Hemingway – Parigi

Di Biografie ce ne sono centinaia, praticamente ogni sito a lui dedicato ne contiene una; una delle più complete e leggibili è Ernest Hemingway: a Storyteller’s

“The little lad weighed 9 lbs., had thick black hair, dark blue eyes, black eyebrows, Mahogany colored complexion, a dimple in each cheek, Grandpa Ernest Hall’s nose and mouth, like a cupid’s bow, Hands and nails just like Grandpa Ernest’s. Plump and perfect in form with a deep toned voice,” wrote Grace Hall Hemingway of her second child’s birth in the first of five lavishly annotated scrapbooks of photographs, newspaper clippings, and letters she made.”

Ampia la panoramica dei luoghi-simbolo, una guida generale, molto precisa e facile da consultare, sui posti legati, in modo o nell’altro, alla vita e all’opera di Hemingway,è ad esempio  Tracing the Literary Travels of Ernest Hemingway.

Documento identità

Documento identità

La celebrità dei posti hemingwayani è passata anche attraverso le numerose trasposizioni cinematografiche dei suoi libri. QUI I RIFERIMENTI. In Illinois la casa dove nacque, ad Oak Park, è divenuta  sede della The Ernest Hemingway Foundation of Oak Park

The BirthHouse

The BirthHouse

Un’intera sezione è dedicata alle varie   celebrazioni e poi  si accede anche alla  mostra di foto dello scrittore.

Un viaggio tra le colline dell’ Idaho, nella casa dove  HEMINGWAY si tolse la vita. Nella storia di Ernest Hemingway ritorna  con insistenza il  nome di Ketchum.  una minuscola città mineraria , centro di caccia, che Hemingway ha visitato la prima volta nel 1939 facendo la sua  fortuna e scegliendola come residenza finale quando, nel 1959, ha lasciato per sempre Cuba; fino  al punto che a Ketchum è stato sepolto. A Ketchum arrivava  da Cuba/Key West in macchina, due giorni e due notti di viaggio su un’ automobile carica di bagagli, guidata da amici che si contendevano per mesi questo privilegio. Da Hailey, dove è nato Ezra Pound, si arriva in macchina a Ketchum e alla Sun Valley, dove Hemingway ha passato mesi felici con amanti e mogli e figli e amici, e dove ha passato settimane terribili ad assistere alla propria fine.

Hemingway House- Ketchum

Hemingway House- Ketchum

Ora eccoci  in Florida  luogo preferito da  Hemingway,   Key West Tour,  la Florida del grande scrittore. Per l’ufficialità, visitiamo il sito “istituzionale”  Ernest Hemingway home, Key West. INTERESSANTE INSERIRSI NEL SITO incentrato su tutti gli artisti celebri che hanno legato la propria fama a questo LUSSUREGGIANTE angolo di Florida:  Authors of Key West.

Kay West- Hemingway house 1933

Kay West- Hemingway house –  1933

Non può mancare una puntatina a Kansas City che nella carriera giornalistica dello scrittore, rappresenta un punto fermo come reporter, al “Kansas City Star”…

He was an American voice in America’s century: bold, exuberant, blustery. He honed his craft at The Kansas City Star. Then he went on to war, to Europe and to become literature’s self-made man. He was not always easy to take. Forget perfection, he told a fellow writer. Characters are not symbols. “Keep them people, people, people.” In other words, all humans are flawed. And redeemable.Four decades after his death, and near the turn of another century,Hemingway’s simple code still rings loud and true.
–Steve Paul, senior writer and editor

Hemingway  - Scultura

Hemingway – Scultura

Hemingway giornalista - Earl Theisen Archives Courtesy John F. Kennedy Library

Hemingway giornalista – Earl Theisen Archives Courtesy John F. Kennedy Library

Raggiungiamo il  Michigan,  Walloon Lake, vicino alla cittadina di Petoskey, dove  Hemingway trascorse le sue prime 19 estati. In questa località vi sono state  celebrazioni  per il centenario, organizzate dalla Hemingway Michigan Society  ed in questi giorni si svolge    MHS 2014 Fall Conference – October 17-19, 2014 – Petoskey, Michigan  

Scritti di Hemingway

Scritti di Hemingway

… il suo cottage...

Windemere is a one-story, frame structure that was built as a summer cottage by Ernest Hemingway’s father in 1904. The cottage is nestled among hardwood trees on the shore of the nearby lake. Once located in a remote area of Resort Township, the cottage is now among large, year-round houses.Ernest Hemingway spent most of his summers until age 21 at Windemere, his family’s cottage on Walloon Lake. It was here he first developed his interest in outdoor activities like hunting and fishing, which played an important role in his fiction. Hemingway’s time in northern Michigan inspired many of his short stories, including “The Three Day Blow,” “The End of Something,” and “The Big Two-Hearted River.”

Hemingway - Cottage

Hemingway – Cottage

Ora immaginiamo Ernest Hemingway a Parigi

Upon returning to the US, Hemingway settled in Chicago, after a brief stay back in Oak Park. In September 1921, Hemingway married Hadley Richardson. Later that year he took a job with the Toronto Daily Star as their European correspondent. Hemingway and his bride soon relocated to Paris, to a primitive apartment with no running water, with a rented room nearby where Hemingway could work in peace.

Ernest Hemingway, Paris, circa 1924. Photograph in the Ernest Hemingway Photograph Collection, John Fitzgerald Kennedy Library, Boston.

Ernest Hemingway, Paris, circa 1924. Photograph in the Ernest Hemingway Photograph Collection, John Fitzgerald Kennedy Library, Boston.

 I SUOI LUOGHI …IN PARIS

Marché Mouffetard

This ‘wonderful, narrow crowded market street’ (rue Mouffetard), as Hemingway described it in ‘A Moveable Feas

 Hotel d’AngleterreSaint-Germain-des-Prés

In December 1921 Ernest Hemingway and Hadley spent their first night in Paris at Hôtel d’Angleterre, in room 14 (it was called Hôtel Jacob at the time)

 Jardin du LuxembourgSt Germain des Prés
 

When Hemingway was struggling for money, he often took refuge amid the landscaped parterres of the Jardin du Luxembourg, where ‘you saw and smelled nothing to eat from the place de l’Observatoire to the rue de Vaugirard.

 
Shakespeare & Company – Latin Quarter and south Paris
 

In Hemingway’s time, rickety old Shakespeare & Company was at 11 rue Odéon (a plaque marks the spot today). It was here that the author famously broke a vase when one of his books received a bad review, and that Henry Miller borrowed books he would never return.

 Bouquinistes– Latin Quarter and south Paris – Le long des quais de Seine – Quai de Montebello et quai Saint-Michel – 5e  Paris

 Hemingway spent many an hour rifling though these iconic second hand bookstalls, dotted along the Seine in dark green paint.

SUL WEB VI E’ UNA TIME-LINE DEDICATA ALLO SCRITTORE .What Ernest Hemingway did… and why you should care

HEMINGWAY LES DEUX MAGOTS

COME NON CITARE IL CAFFE’ DOVE Hemingway  si sedeva?  Boulevard Saint-Germaine sull’angolo con la piazza Jean-Paul Sartre et Simone de Beauvoir, uno dei salotti buoni di Parigi, dove turisti e indigeni si mescolano per lavorare, guardare, fare acquisti e, naturalmente sedere alla terrasse di uno dei più celebri caffè della città. Il nome Les Deux Magots trae origine dall’insegna di un negozio di mode che occupava un tempo lo stesso angolo, due figurine cinesi che ancora si possono vedere nella sala principale del caffè.
Verso il 1885 il negozio di mode leva le tende lasciando insegna  e locali a una rivendita di liquori con annesso caffè, nella quale Verlaine, Rimbaud, Mallarmè, e altri famosi personaggi, prenderanno presto l’abitudine di incontrarsi. Da allora, il caffè Les Deux Magots ha sempre giocato un ruolo importante nella vita culturale di Parigi. Il premio letterario dei Deux Magots, istituito nel 1933, ne sancirà definitivamente la vocazione culturale.

…ANCORA IN EUROPA

 Spagna. E Pamplona, la città della Navarra dove si svolge la celeberrima corrida di San Fermin, lungo le strade, deve molto allo scrittore, che ne ha immortalato nei suoi  scritti,  l’essenza avventurosa, suggestiva e un po’ pericolosa.

Pamplona was his first obsession – a mutual romance .The sun also rises (Fiesta). Even now, though sizeable of reputation, the capital of the Navarre region is a small city, hemmed into the north-east corner of Spain. In Hemingway’s heyday, this was trebly the case – a little-acknowledged citadel barely grown beyond medieval youth, a secret package waiting to be unwrapped.

Colui che sarebbe poi stato insignito con il premio Nobel giunse per la prima volta a Pamplona in compagnia della prima moglie, Hadley Richardson, il 6 luglio 1923. Le feste di Sanfermines lo colpirono così profondamente che tornò in varie occasioni, l’ultima volta nel 1959. Durante i suoi soggiorni a Pamplona, di solito scendeva all’hotel La Perla nella piazza del Castillo. A quell’epoca, lo si vedeva spesso seduto in uno dei dehors di questa piazza oppure correre l’encierro o nell’arena davanti ai torelli con le corna protette da palle di legno che gli procurarono  più di uno spavento.

Hemingway Pamplona

Hemingway Pamplona

Hemingway (left) poses at a corrida (bullfighting stadium) in Ronda, Spain, in summer 1923. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

Hemingway (left) poses at a corrida (bullfighting stadium) in Ronda, Spain, in summer 1923. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

SI PUO’ PRENDERE IN PRESTITO  una frase dalla prefazione di Fernanda Pivano all’edizione dei Meridiani Mondadori dedicata ai romanzi di Hemingway perchè stupisce  sempre: “Si parlava sempre di The Sun Also Rises che con Death In The Afternoon restò sempre il suo libro preferito; diceva che  A Farewell to Arms era immorale mentre tutte le azioni di The Sun Also Rises erano morali.” In effetti la sensazione di moralità rimane durante tutta la lettura del libro:  non  morale religiosa, ma del vero fulcro di tutta la vita di Hemingway,  di quel modo di vivere attorno al quale costruì non solo i suoi romanzi e lo stile della sua scrittura, ma anche ogni decisione.

Hemingway- Cuba

Hemingway- Cuba

La Cuba di Hemingway….

Ernest Hemingway conobbe Cuba quasi per caso. Era il 1928,  di passaggio per un viaggio con tutta la famiglia in Spagna. Ma fu la sua passione per la pesca d’altura dei marlin che lo spinse a visitare più volte l’isola (nel ’32 e nel ‘33). Nel 1940 acquistò Finca La Vigia, la casa nella quale scrisse alcune delle sue opere più note: Per chi suona la campana e Il vecchio e il mare, la seconda delle quali, premio Pulitzer 1953, è influenzata dalla profonda conoscenza della vita e della psicologia dei pescatori, acquisita dall’autore durante i periodi trascorsi a Cuba. Dalla fine degli anni Trenta al 1960 la residenza ufficiale di Ernest Hemingway fu  a Cuba. Prima in un anonimo hotel e poi nella  villa acquistata con i diritti d’autore di “Per chi suona la campana“. Proprio in quest’isola apprese di aver vinto il Nobel per la Letteratura nel 1954. “Il vecchio e il mare” è il racconto che più di altri raffigura gli anni cubani di un grande scrittore e reporter che quando decise di suicidarsi nel 1961 lo fece lontano dalla località che aveva amato più di ogni altra.

I luoghi della guerra…

Hemingway and War Centennial  ci riporta la Conferenza che le forze armate Usa hanno organizzato dal 7 al 9 ottobre 1999, a Colorado Springs, sul rapporto tra lo scrittore e le guerre mondiali, da lui così attentamente seguite, dalla trincea, come reporter. Il convegno ha avuto una particolarità: non ci sono stati solo contributi di studiosi ed accademici, ma anche degli appassionati “comuni”; chi ha volto partecipare,  lo ha segnalato  on line.

Hemingway posed for this 1918 portrait in Milan, Italy. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

Hemingway posed for this 1918 portrait in Milan, Italy. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

Ernest Hemingway at home in Oak Park, Illinois, in 1919. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

Ernest Hemingway at home in Oak Park, Illinois, in 1919. (Ernest Hemingway Photograph Collection, Kennedy Library)

CONSIDERANDO…

«E’ stato il migliore dopo Shakespeare, soprattutto nei dialoghi. Ha rivoluzionato la letteratura americana», e tipi alla Raymond Carver non sarebbero mai esistiti , scrittore divenuto celebre attraverso una prosa ridotta all’essenziale, fino a diventare il principale esponente della corrente Minimalista.

Nei giorni successivi la drammatica decisione di farla finita, un giovane Gabriel Garcia Marquez, allora  cronista, scrisse come la notizia della morte avrebbe commosso, in località opposte del mondo: i suoi baristi, le sue guide per cacciatori, i suoi autisti di taxi, alcuni pugili in disgrazia e qualche pistolero in pensione, anche se il peso di Hemingway sulla scena letteraria italiana dell’epoca è stato preponderante: da Cesare Pavese, che ne trasmise la passione alla allieva Fernanda Pivano, in seguito divenuta la vestale del romanziere; ad Italo Calvino, che lo frequentò a Stresa riconoscendone l’influenza nelle pagine de “Il sentiero dei nidi di ragno

 

 

Annunci