See on Scoop.itWeb Magazine: un po’ blogging, un po’ notizie (Letteratura, Arte, Musica, Cultura, Luoghi)

Simo Fedele Vernia‘s insight:

MUSEO LAPIDARIO DELLA CITTÀ DI TODI

“…Il museo Lapidario   ha una strategia espositiva che si pone a modello per tutte le nuove e moderne strutture espositive di materiali lapidei, i visitatori apprezzano l’allestimento e l’apparato multimediale ed escono sempre soddisfatti ed appagati…” tratto da un articolo redatto da Margherita Bergamini, archeologa e Assessore alla Cultura della Città di Todi  .

 

Il Museo Lapidario di Todi è ospitato all’interno del monastero francescano “Delle Lucrezie”, di cui occupa la ex chiesa dedicata a San Giovanni Battista e i due locali attigui, con apertura sul chiostro del monastero da cui si gode  uno dei più suggestivi scorci panoramici sul centro storico della città e sulla valle del Tevere. All’interno del museo vi è  una raccolta di materiali lapidei di età romana, medievale e moderna tra le più antiche dell’Umbria dopo quella di Gubbio. La collezione ha origine nel periodo umanistico e successivamente fu arricchita  da  ritrovamenti archeologici di grande  interesse che testimoniano la vitalità artistica del territorio.

L’Assesore Bergamini  ancora ci fa riflettere:""L’apertura del “Museo Lapidario” ha rappresentato il culmine della mia attività di assessore, la cosa più bella ed esaltante, (   http://todispia.blogspot.it/2011/07/todispia-intervista-maria-rita.html)    non tanto per me stessa, abituata a realizzare strutture museali od eventi espositivi, ma per la Città.

Il Museo Lapidario –   http://www.beniculturali.it/mibac/opencms/MiBAC/sito-MiBAC/MenuPrincipale/LuoghiDellaCultura/Ricerca/index.html?action=show&idluogo=108057-          riveste un significato particolare nella politica culturale di Todi,  per la molteplicità di obiettivi raggiunti come consentire  la tutela del materiale lapideo devastato nella Sala dei Pietre: Tutto   ha tratteggiato sapientemente e mirabilmente  la storia millenaria della nostra città in una esposizione di straordinaria bellezza e in un libro co il culmine della riapertur al pubblico dello splendido chiostro delle Lucrezie, chiuso in precedenza (anche per vsite guidate adatte per giovani studenti dele Scuole del territorio —http://www.bellaumbria.net/it/itinerari/cosa-vedere-a-todi-in-un-giorno/     )   ; il Museo Lapidario rappresenta dunque il primo passo verso quel grande progetto di Polo Museale che prevede esposizioni di arte moderna, di materiali delle antiche confraternite cittadine (nascosto nei magazzini ed in  degrado), di materiali delle necropoli antiche (ora a Perugia)

See on www.sistemamuseo.it

Annunci