Mappa del Lake Tahoe

Una mia cara amica si trova proprio in questi giorni negli Stati Uniti ed in una località “DA SOGNO”: il lago Tahoe. E’  una delle tante meraviglie naturali americane poco note nel resto del mondo. Questo  Lake Tahoe, soprannominato il “lago nel cielo“, è un luogo di assoluta bellezza situata al confine tra la California e il Nevada, tra gli imponenti picchi dell’Alta Sierra. E’ uno dei più spettacolari laghi alpini del mondo ed il più vasto del nord America. Si trova circa 300 km a est di San Francisco (tre ore di viaggio sulla Interstate 80 e sulla Highway 50), in una zona riccha di meraviglie naturali. La strada che lo costeggia, la Intestate 89, è tra le più panoramiche dell’America.

  1. E’ profondo   501 metri, uno dei laghi più profondi di tutti gli Stati Uniti, secondo dopo  l’Oregon’s Crater Lake. E’ ad un’altitudine di  1900 metri, in una specie di conca  lunga 35 km e larga 19 km. Ha una superficie di 495 km2 e coste che raggiungono 116 km. Gran parte del fascino del lago è data dal fatto di essere circondato da picchi maestosi  per più di 900 metri sulle acque.
  2.   Il lago è famoso per le  sue acque color zaffiro e limpidissime  da permettere di vedere un oggetto almeno a 25 metri di profondità.

  3. PERCHE’ IL LAGO è COSì BLU? PERCHE’ l’aria di montagna permette all’acqua pura e cristallina del lago di riflettere il blu del cielo. Il lago PERO’ appare anche rosso, al tramonto, o grigio scuro durante le tempeste.

  4.  

    ESSO  perde gran parte dell’acqua PER evaporazione. Se l’acqua che evapora ogni 24 ore potesse essere recuperata in qualche modo, potrebbe soddisfare la richiesta d’acqua giornaliera di una città come Los Angeles….

  5. Se il lago venisse svuotato, ci vorrebbero 700 anni per riempirlo di nuovo.

  6.  

    Il lago non ghiaccia mai perché l’enorme volume d’acqua  è sempre in movimento.

     

     VOGLIAMO PARLARE DELLA STORIA DEI LUOGHI ???

    Prima dell’arrivo degli esploratori europei, la zona intorno a Lake Tahoe era abitata dalla tribù dai pacifici indiani Washoe  (Al margine occidentale della Great Basin – Gran Bacino – si trova un vasto tratto di deserto di alta montagna con  colline coperte da ricchissima vegetazione, imponenti precipizi rocciosi  maestose catene montuose. Territorio Indiano, Nevada, è la patria di tre grandi tribù dei nativi americani:  Washoe, Paiute e Shoshone occidentali. Per migliaia di anni i loro antenati erano i custodi di questa terra. Questo territorio indiano era una delle ultime grandi frontiere da esplorare  ed ha offerto ora ai nativi la capacità di sostenere l’identità etnica più a lungo rispetto ad altre parti del paese. Benché attraverso dolorose esperienze passate, sono rimasti forti. I  Washoe, Paiute e Shoshone occidentali sono tribù che tuttora comprendono un gruppo etnico culturalmente ricco e distintivo.

  7. Il lago rappresentava il cuore del loro territorio, che includeva anche i fiumi Walker, Carson e Truckee. Essi gli attribuivano un significato spirituale, tanto da tenere delle cerimonie sacre lungo le sue rive, verso sud. La tribù chiamò quest’area “Da ow a ga”, cioè  “bordo del lago”. I primi pionieri “storpiarono” il nome in “da ow”, che è poi evoluto nell’attuale “Tahoe”. 

Immagine

E SE VADO IN VACANZA’ ?? …

Ecco lungo le rive del lago numerosi parchi:  il Tahoe State Recreation Area, il Lake Tahoe Nevada State Park, il Sugar Pine Point State Park e l’Emerald Bay State Park. Ma lo scenario più suggestivo credo si possa godere dall’estremità sudoccidentale di Emerald Bay.

Ed ancora da non perdere il battello a pale Tahoe Queen, che offre un giro panoramico del lago ed entra  nella Emerald Bay per permettere di ammirare il Vikingsholm, una costruzione del 1920 che ricorda una fortezza vichinga.

 

 

 

 

 

Annunci