Natale a Rovaniemi immaginatevi la scena,  in Lapponia, tra elfi, renne, neve, aurora boreale, cieli stellati, luminarie e Babbo Natale. C’è qualcosa di più magico, capace di catapultarci immediatamente in un mondo incantato dove tutto è bianco, candido, profumato di zucchero, pino e cannella?

Perchè Rovaniemi è la casa di Babbo Natale, poco più a sud del Circolo Polare Artico…..

Ma lì chiunque – per quanto smaliziato possa sembrare – alla domanda «Ma dai, su, siamo seri: chi è quel vecchietto?» risponde serissimo: è Babbo Natale. Ma Babbo Natale non esiste, direte voi.Eh. Lo dicono tutti  prima di superare il Circolo Polare Artico. Perché lì, quando entri nella casa di Babbo Natale ti sembra di entrare in un film … Chissà se qualcuno si è mai rifiutato di diventare Babbo Natale. Perché lì, ovviamente, le regole sono immutabili: cinque minuti a testa, e niente foto se non quelle ufficiali (a pagamento). Liturgico anche il rigore dell’attesa: tutti in fila, ordinati e silenziosi…Lui ha una parola buona per ognuno, un gesto cordiale e tu te ne vai divertito, forse  stranito dai nasi un po’ posticci degli Elfi, o dai moduli da compilare (Euro: 7) per ricevere a casa una lettera autografa del vecchietto    

Anticipo di buone feste da Simo

                                 

Annunci